NOTIZIE

Nuove foto aggiunte

BREVE STORIA (anzi brevssima) di SEBASTIAN KNEIPP e del suo metodo salutistico.

Sebastian Kneipp nacque in Germania nel 1821 da una famiglia di tessitori. In giovane età fu affetto da una grave forma di tubercolosi, tanto che dai medici dell'epoca gli fu prospettata una vita breve ed infelice. La sua situazione cambiò in positivo "grazie alla provvidenza" ( come scrive lui stesso), quando poco più che adolescente riuscì ad entrare in seminario per realizzare il suo sogno di diventare sacerdote. Fu allora che nella biblioteca del convento, nella quale soleva passare del tempo per distrarsi dai suoi problemi di salute, trovò un libro del dottor Johann Hahn in cui veniva descritto il trattamento del suo caso clinico mediante l'utilizzo di metodi naturali, in particolare tramite le applicazioni dell'acqua fredda. Il giovane Sebastian intravide in quelle pagine una possibilità di guarigione e decise di provare, nella speranza di riuscire dove la medicina ufficiale non aveva potuto fare nulla di concreto. Iniziò da autodidatta recandosi in pieno inverno e di buon passo sulle rive del Danubio, dove si immergeva per qualche secondo nell'acqua fredda, per poi rivestirsi velocemente e ritornare di corsa al convento. La combinazione tra movimento fisico e stimolazione termica mediante l'acqua fredda riattivarono i sistemi nervoso, circolatorio e ormonale, stimolando i processi di auto-guarigione e la vitalità del giovane organismo. Col tempo iniziò a stare meglio fino alla sorprendente remissione totale della sintomatologia che lo affliggeva da anni e da quel momento poté condurre una vita soddisfacente e ricca d'impegni fino ai settantasei anni d'età, vantando una corporatura sana e robusta che non lasciava trapelare nulla del suo passato da infermo. Il successo ottenuto lo persuase dell'efficacia terapeutica dell'acqua e lo spinse ad approfondirne la conoscenza sperimentando le tecniche idroterapiche sui numerosi malati che chiedevano il suo aiuto. Una volta ordinato sacerdote gli fu affidata la guida spirituale della cittadina di Wörishofen in Baviera, che successivamente divenne "Bad Wörishofen" in virtù delle pratiche idroterapiche perfezionate da Kneipp, la cui fama si diffuse oltre i confini della Germania grazie al gran numero di guarigioni ottenute. Fu quindi l'ideatore di una filosofia che è alla base della moderna naturopatia, basata sulle celebri "cinque colonne della salute": idroterapia, erbe officinali, alimentazione, movimento e terapia dell'ordine della vita. Il suo metodo fu molto popolare anche in Italia e venne applicato con successo dai medici dell'epoca nei numerosi "stabilimenti idroterapici" sparsi per tutta la penisola fino all'immediato dopoguerra. La sua influenza nel nostro paese portò alla creazione di scuole, corsi universitari, associazioni culturali e di una vasta letteratura medica sull'idroterapia applicata ai più svariati disturbi della salute. Oggi il metodo Kneipp è uno standard a livello mondiale e la sua filosofia è stata decretata nel 2015 "patrimonio immateriale dell'umanità" dall'UNESCO. Le pratiche idroterapiche sono ancora applicate a livello medico in Germania, Austria, Svizzera, in alcuni Paesi nel nord-est europeo, in America Latina e in alcune zone degli Stati Uniti, oltre ad essere applicate quotidianamente da decine di migliaia di appassionati che desiderano avere un ruolo attivo nel mantenimento della propria salute.

A cura di Angelo Terraneo,
consulente didattico Associazione Kneipp Alto Adige

www.facebook.com/KneippSebastian/photos/a.102...