DA FARE AL TREE VILLAGE

QUELLE CHE SEGUONO SONO TUTTE LE COSE CHE SI POSSONO FARE E VEDERE ALL' INTERNO DEL TREE VILLAGE O NELLE IMMEDIATE VICINANZE.

VISITA ALLA FORNACE DELLA CALCE DEL TREE VILLAGE

Qualche anno fa, pulendo il sentiero che dal Tree Village porta alla Chiesetta Alpina, notai un buco sulla destra, da cui spuntavano diversi mughi, per chi non lo sapesse i mughi sono il Pino Mugo. Decisi così di tagliarli dato che invadevano il sentiero, sorpresa, alla base dei mughi c’ erano dei vecchi sassi disposti a cupola, avevo trovato una antica Fornace da Calce.
La Fornace da Calce era la prima cosa che i nostri vecchi facevano se dovevano costruire una stalla, sia se si trovasse in mezzo al bosco sia al centro del paese, per costruire muri di pietra la Calce era necessaria. Ecco che negli angoli più sperduti delle nostre montagne, ogni tanto riemergono le Fornaci, alcune anche ristrutturate, poche in realtà, altre ridote a pochi sassi come appunto quella del Tree Village ma non per questo non degna di essere ricostruita facendola riscoprire dalle persone che, magari non ne hanno mai vista una.
Terminata la costruzione della fornace, l’ impegno non era finito in quanto bisognava cuocere la calce necessaria alla costruzione di muri, questo era compito arduo e riservato a persone sagge con la giusta conoscenza. La fornace andava riempita dei sassi giusti, fino al camino superiore da cui usciva la persona che accatastava le pietre. Una volta riempita si passava all’ accensione del fuoco, mediante la legna precedentemente ammucchiata all’ interno. La cottura delle pietre durava ininterrottamente per circa 52 ore, questo era il tempo necessario all’ alchimia della calce, costantemente le persone si davano il turno, giorno e notte per non far spegnere il fuoco. Alla fine, per concludere questo magico esperimento, si costruiva una buca circolare dove si accatastavano le pietre cotte e mediante l’ aggiunta di un ingrediente segreto avveniva la trasformazione. Questo elemento era l’ acqua, tant’ è vero che le calcinaie, la buca dove avveniva la trasformazione, erano tutte vicine ad una fonte o ad un ruscello.
Tecnicamente, raggiunta la temperatura di 800/1.000 gradi, la roccia calcarea (carbonato di calcio) perde anidride carbonica trasformandosi in “calce viva”, la “calce viva” viene poi trattata con l’ acqua che la rende “calce spenta” ed idratata fino al raggiungimento di una massa pastosa chiamata "grassello". Il "grassello", mescolato con sabbia fine, forma la malta.
Bene, direi che è ora di ristrutturare la Fornace da Calce del Tree Village per far si che i bambini che vengono al Tree Village conoscano questa storia.
Per visitare la Fornace della Calce del Tree Village, una volta entrati, prendere la piccola stradina che sale verso destra e che attraversa il Frutteto Naturale, in breve si arriva al sentiero che porta alla Chiesetta Alpina, seguire il sentiero per circa 15 minuti e si arriva alla Fornace, visibile sulla destra in basso. Lo stesso sentiero, porta al Saggio Faggio, qualche centinaio di metri più in su.


LA POZZA ALPINA

La Pozza Alpina, un piccolo ma naturale laghetto dove poter fare il bagno all’ interno del Parco, non si tratta di un lago vero e proprio è più una vasca naturale in pietra con una cascatella. Però il contesto in cui è inserita è immerso nella natura e molto intimo, ideale per rilassarsi un po’ con i bambini oppure adatta anche ad un bagno di mezzanotte con la fidanzata/o.

LE CARRUCOLE

Al Tree Village esistono due carrucole di corda, una più bassa per i piccolini ed una più alta per i più grandi con cui divertirsi per tutto il giorno, avanti e indietro, gioco gettonatissimo.

IL TAPPETO ELASTICO

Un bel Tappeto Elastico interrato a filo del suolo attende tutti i bambini per fantastici salti in compagnia.

LE CASCATE DELLA BRIGLIA

A circa 10 minuti a piedi dal Tree Village, si trovano le Cascate della Briglia, sul Torrente Settimana, posto incantevole dove poter fare il bagno in tranquillità, prendere il sole o fare un Pic Nic.

Per andare alle cascate ci sono due possibilità, la prima prendere la strada della Val Settimana, ovvero quella che porta al Tree Village e proseguire. Dopo circa 1.5 km si prende la prima stradina che si trova sulla sinistra che porta direttamente alle cascate.

La seconda possibilità è andare fino alla Vecchia Sorgente e proseguire sul greto del torrente Settimana, lungo una stradina bianca.

PERCORSO DEGLI GNOMI

Il Percorso degli Gnomi, riservato ai più piccoli,  introduce i bambini nel mondo delle favole, tutti gli gnomi sono dipinti su pietra. Si tratta di un piccolo sentierino immerso nel greto asciutto di un ruscello all’ interno del Parco ed ogni gnomo racconta una storia.

Per andare al Percorso degli Gnomi, una volta entrati al Tree Village, si prende la stradina che sale verso destra, attraversando il Frutteto naturale, si incrocia una stradina che scende verdo destra, nel greto asciutto del ruscello, qui parte il percorso.

Esistono comunque i cartelli.

L' ORTO BIODINAMICO

Una cosa molto interessante da vedere, all’ interno del Parco è sicuramente il nostro Orto Biodinamico, qui coltiviamo numerosi ortaggi senza alcuna contaminazione esterna, colture completamente biodinamiche e processi naturali. Non utilizziamo concimi o letame, solo compost creato al Tree Village, innaffiamo solo con l' acqua del ruscello e non aggiungiamo niente alle colture. Utilizziamo la pacciamatura naturale composta da erba fresca tagliata all' interno del Parco, questa è un ottimo rimedio contro la nascita di piante infestanti, mantiene l' umidità nella terra e, decomponendosi, nutre le coltivazioni.

Le verdure del nostro orto vengono cucinate direttamente nel nostro ristorante Miramonti.

Purtroppo l' ingresso all' orto Biodinamico del Tree Village è consentito solo con personale presente.

LA PARETINA DI ARRAMPICATA

Una picola paretina di legno con le prese artificiali attende i bambini più avventurosi.

LE ALTALENE

Ci sono anche le altalene al Tree Village, quelle classiche e quelle con i copertoni, come si usava una  volta.

EBBENE SI...ANCHE UNA PARTITA A CARTE E' UNA COSA CHE AL TREE VILLAGE SI PUO' FARE.

OPPURE RILASSARSI UN PO'.........